I Concerti a Castelvecchio

11.03.2018 ore 17:00 L’amore Sublime e Passionale

biglietto euro 10.00

prevendita euro 8.00

domenica 11.03.2018 ore 17:00

L’Amore Sublime e Passionale

De Anna Medea soprano

Antonio Camponogara pianoforte

G. Rossini Il Turco in Italia “Non si dà follia maggiore”

V. Bellini I Puritani “Qui la voce sua soave”

G. Rossini Tarantella Napoletana

V. Bellini La Sonnambula “Come per me sereno”

F. Liszt – V. Bellini Grande Concerto Fantasia sulla Sonnambula

G. Verdi La Traviata “Addio del passato”

G. Verdi F. Liszt Parafrasi su “Bella figlia dell’Amore” dal Rigoletto

J. Strauss Il Pipistrello “Meine Herr Marquis”

F. LEHAR La Vedova allegra “Aria della Vilja” F .

LEHAR Il Paese del sorriso “Tu, che m’hai preso il cor“

Circolo Unificato dell’Esercito in Castelvecchio

Corso Castelvecchio 4 Verona

De Anna Medea soprano

All’età di 5 anni si avvicina agli studi musicali nel coro di voci bianche Pueri Cantores di Vicenza, specializzandosi in repertorio sacro e in spettacoli teatrali di fiaba in musica. Con i Pueri comincia presto una intensa attività concertistica nelle maggiori città d’Italia, partecipando a prestigiosi incontri musicali e festival internazionali, sotto la direzione di Maestri prestigiosi quali John Eliot Gardiner, Cesare Alfieri, Giuseppe Grazioli e Claudio Scimone, con orchestre di rilievo quali l’ “Orchestra Verdi di Milano, “I Solisti Veneti”, “I Musicali Affetti” e l’ “Orchestra del Teatro Olimpico” di Vicenza, “Orchestra Federale del Veneto” e la “Philarmonia Veneta”. Presto inizia la sua attività solistica debuttando ne “Il piccolo spazzacamino” di B. Britten al Teatro Olimpico di Vicenza, come voce bianca nel ruolo di Sofia. Prosegue gli studi presso il Conservatorio “E. F. Dall’Abaco” di Verona, dove partecipa assiduamente alla produzione artistica con repertorio sacro e cameristico e si diploma brillantemente. Vincitrice del Secondo Premio alla XXVIII edizione del Concorso “Ismaele Voltolini” di Mantova, debutta in “Rigoletto” di Verdi nel ruolo del Paggio della Duchessa a Mantova e Parma, ne “La Serva Padrona” di Pergolesi a Verona, riceve il plauso del Maestro Alessandro Corbelli all’audizione per il ruolo di Sofia ne “Il Signor Bruschino” di Rossini. Successivamente è Susanna ne “Le nozze di Figaro” di Mozart, Adina ne “L’elisir d’amore” di Donizetti, Susanna in “Il Segreto di Susanna” di Wolf-Ferrari a Brescia e Zerlina in “Don Giovanni” di Mozart a Rabat, Marocco. Vince il premio Atelier Musicale alla V edizione del Concorso

“Benvenuto Franci” di Pienza ed è finalista all’VIII edizione del concorso “Magda Olivero” a Milano. E’ soprano solista nello Stabat Mater di Haydn a Brescia e nel Salve Regina di Haydn nella versione per quattro soli, a Verona incide il Requiem di Mozart. E’ coautrice e soprano solista nello spettacolo “Operetta che passione”, recentemente debutta “La traviata” nel ruolo di Annina e “Il Signor Bruschino” di Rossini nel ruolo di Sofia in Teatro Olimpico a Vicenza, “Il Barbiere di Siviglia” di Rossini nel ruolo di Berta e “Don Giovanni” nel ruolo di Donna Anna.
Recentemente esegue la “Petite Messe Solennelle” di Rossini a Verona, il “Dixit dominus” di Haendel a Bergamo, debutta nel ruolo di Sophie nel “Werther” di Massenet e in Lucia in “Lucia di Lammermoor” di Donizetti a Cremona. Da poco laureata al Biennio Superiore di Canto presso il Conservatorio “Arrigo Pedrollo” di Vicenza e vincitrice del premio Miglior voce femminile al Concorso Internazionale di Belcanto “V. Bellini” di Parigi, frequenta le masterclass del M° Leone Magiera e si perfeziona sotto la guida della Maestra Silvia Dalla Benetta.

Antonio Camponogara pianoforte

Ha conseguito brillantemente il diploma in pianoforte, studiando con il M° Franco Angeleri presso il conservatorio di musica “C.Pollini” di Padova.

Si è diplomato in seguito in organo e composizione organistica e clavicembalo, perfezionandosi con Michele Campanella e Bruno Canino. Ha conseguito il Diploma di Concertismo presso “L’Ecole Internazionale de Piano” Fondation CIEM Mozart di Fausto Zadra. Si è distinto al concorso Internazionale “F. LISZT 1986 di Budapest. Ha collaborato con le Orchestre da camera di Padova e del Veneto, “I Solisti Veneti” e “I Virtuosi di Venezia”, con le quali ha suonato in Italia, Europa e America. È docente presso il conservatorio di musica “C. Monteverdi” di Bolzano, e ha collaborato come Maestro sostituto con “Opera Festival” di Bassano, e presso il Teatro Astra di Gozo (Malta), per l’allestimento di Opere Liriche.